Risposte alle domande

Significativamente extra per il tuo bambino!


Al ritorno delle madri a partire da gennaio 2016, i bambini potranno beneficiare dell'estradizione infantile all'età di 6 mesi, secondo la decisione del governo del mercoledì, ha annunciato il Ministero delle risorse umane.

Anche dopo che il bambino avrà raggiunto la metà, il bambino sarà extra


Katalin Novák ha affermato di aver avuto l'opportunità di farlo dopo l'età di uno, ma avrebbe continuato a prendersi cura del bambino entro l'anno. tra reddito da lavoro; non siamo riusciti a mettere insieme i due.

Ha anche richiamato l'attenzione sul fatto che l'extra GYED viene dopo ogni bambino di età inferiore ai due anni. Ciò significa che una donna che ha due figli di età inferiore a due anni e torna al lavoro, anche a tempo parziale, riceve due salari di maternità oltre al suo stipendio.
All'evento, il Segretario di Stato ha sottolineato che un paese, una nazione, può avere successo a lungo termine solo se rafforza la famiglia e consente loro di prosperare. Ha anche affermato che un governo può essere efficace se non scompone la famiglia nelle sue componenti, a meno che non guardi bambini, donne, anziani, persone in cerca di lavoro o forza lavoro.
La conferenza cнmйre - civili in csalбdokйrt - riferendosi a Caterina Novбk arrуl beszйlt il cйlja kormбny il csalбdok jуlйtйnek nцvelйse, ruolo vбllalу in questo e pensa megkerьlhetetlen partner csalбdbarбt kцzgondolkodбs elterjesztйsйben ONG kцztьk il hбzigazdбja rendezvйny il Hбrom Kirбlyfi, Hбrom Kirбlylбny Movimento.
Ha sottolineato che sempre più datori di lavoro stanno riconoscendo che possono avere davvero successo se rafforzano l'atteggiamento favorevole alla famiglia dell'azienda supportando i loro colleghi a "essere coraggiosi sul contesto familiare". Ha aggiunto che, poiché l'Europa lavora in un numero sempre maggiore di paesi in Ungheria, il lavoro con l'educazione dei figli sta diventando sempre più diffuso e le donne hanno sempre più probabilità di avere un lavoro quando lo trovano.
Laddove il parto e il lavoro si rafforzano a vicenda e non si escludono a vicenda, ci sono molti più bambini nati - ha dichiarato Katalin Novák, aggiungendo che l'Ungheria non può permettersi il lusso di non beneficiarne. caratterizza le donne ungheresi.
Il Segretario di Stato ha assegnato premi sul posto di lavoro per famiglie durante la Giornata internazionale della famiglia presso il Movimento dei Tre Regni. Il kцzцtt dнjazottak era vicino mбsok Ъjbuda, Vбc, Szentendre, Dйvavбnya, Kйtъjfalu цnkormбnyzata, tovбbbб la Contea di Pest Rendхr-fхkapitбnysбg, Budapest йs il vбci fegyhбz йs bцrtцn, l'Università di Debrecen, Eger Eszterhбzy Kбroly Fхiskola, Budapest Uzsoki Kуrhбz, Oroshzzi Kuhrzhz, l'Ufficio centrale di statistica e l'ufficio governativo della contea di Heves. Nella categoria Corporate, IT Services Hungary Kft., MVM Paksi Atomerхmы Zrt., Magyar Telekom Tvvkцzlési Nyrt., The Magyar Nemzeti Bank, Morgan Stanley Hungary Elemzх Kft. E DM Kft.
Il 26 marzo Catherine Novák ha lanciato l'applicazione "Family Friendly Job", affermando che l'obiettivo è rendere la famiglia e il lavoro più facili per le donne in gravidanza.
Le aziende con un budget di 50 milioni di HUF possono aver presentato domande ad aziende o budget, amministrazioni pubbliche o governi, che hanno pensato di aver pianificato o programmato un programma per almeno un anno.
Il programma ha anche organizzato una conferenza accademica - supportata dalla nascita dei bambini previsti - sostenuta da Carlo Magno, Fondazione Carlo Magno. Il movimento è stato dato alla luce nel 2009 da Mária Kopp, un medico, con l'obiettivo di dare alla luce tanti bambini quanti sono in programma i giovani che pianificano in famiglia; a tal fine, l'ONG ha già fatto una serie di proposte concrete ai governi, compresi molti nella politica familiare governativa.
Secondo le stime, le giovani coppie vogliono da due a tre figli, ma in media solo 1,3 bambini nascono dalle relazioni.
Nel 2013, il movimento ha esortato tutte le fazioni della Camera a rilasciare una dichiarazione congiunta in cui i politici si impegnano e sosterranno tutte le misure di politica familiare che potrebbero comportare un aumento del numero di nascite.