Raccomandazioni

Se vuoi venire così, lascialo venire!


Quando una sera di febbraio venne alla luce che il nostro nonno e il bambino di un anno avevano ripreso a vivere nella mia pancia, ci siamo davvero seduti con Apa per qualche minuto sul bancone della cucina. Era difficile non essere rattristati ed era difficile non piangere nelle nostre vite ...

Sicuramente volevamo un terzo figlio, ma non così presto, e il riscaldamento domestico programmato per l'estate non ha facilitato il nostro lavoro. Certo, non c'erano dubbi: se il bambino vuole venire così, allora vieni e basta! Non si tratta di come un bambino afferra e viene al mondo ...
Dopo un'estate molto stancante ma emozionante, siamo riusciti a tornare a casa nostra quasi l'ultimo 16 settembre. Ho avuto forti tassi per un po ', non ho sperimentato nessuno di questi nelle ultime due gravidanze, e per questo motivo, ho spesso pensato che dovremmo ricominciare tutto da capo. Poi è arrivata la domenica e mi sono sentito davvero Sono pronto. All'esame quotidiano, piango, dott. Gyorgy Szőnyi ha scoperto che il mio bambino ha un gran numero di dita che possono rapidamente diventare un bambino nella terza nascita. Mi consigliò di andare a casa a riposare e di partorire immediatamente se riapparissero le ragnatele. Sono uscito dal regno, e come se avessi sentito il dolore familiare ... Non era troppo forte e sistematico, quindi mi sono fermato rapidamente in uno degli arredi domestici per ordinare l'ombra della tenda. Devo farlo, ho pensato - se non voglio allattarlo di fronte al mio naso di strada ... roba da bambini fare le valigie perché abbiamo dovuto trasportare i bambini dai nonni, chissà per quanto tempo.
Dai, mi prenderò un minuto per prestare un po 'di attenzione ai cuccioli, dopo aver chiamato Szabu Tünde, che dice che se ne sta andando. Irnyny la clinica. Tutti ci sorridono molto gentilmente e iniziano con il solito rituale, papà si veste, la mamma va CTG, okay, quindi cammina e poi di nuovo CTG. Tündi è padrone della situazione, con tutta la nostra fiducia in lui, comportandosi con sicurezza e tranquillità come sempre. So già che è meglio non guardare gli strumenti che arrivano in buone mani, ma piuttosto guardare Apa, che ama guardarmi (come quando non è stanca, perché sa che deve girare la testa). E ancora, frontalmente, sempre di più ... Il dottor Szgyny arriva, scherzando, il che è sempre positivo. Negli ultimi cinque anni siamo diventati una buona squadra, va bene. "Merda, ora ti sto togliendo il sorriso dal viso", dice, burokrepesztйst. Huh, non ci sono mai stato prima e sono sorpreso di essere completamente amico della pelle. Anche la cosa più piccola del campus è ciò che fa ...
Le cose stanno riprendendo, i cappuccini stanno quasi per crollare e non c'è tempo per rilassarsi. Aggrappandomi a papà, mi viene quasi da soffrire, le carezze, la perseveranza di Tündi, presto finita, l'incoraggiamento del dottor Szхnyi, tutto va bene. Papà parla di qualcosa che sono più redditizio quando sono nato, non può dirmi quanto mi ama, e che io sono il più simpatico mentre faccio tutto questo. Non posso reagire, penso solo che sia tutto mio. So di sapere che soffriamo sempre di nuovo miracolo, Devo solo sbucciare un po '... Girano le pagine, devo premere, dico, e non riesco nemmeno a finire. Un dolore indescrivibile, una depressione, uno sputo, tre lunghi secondi ... Un sussurro di bambino forte e sano si sente mentre seguiamo ... Ora, anche nel mezzo della mia gola.
Peth Orsi