Sezione principale

Tienilo a mente se il tuo bambino è incinta o prematuro


Oltre ai fattori predisponenti predisposti, i fattori esterni influenzano anche se qualcuno ha sintomi allergici durante l'infanzia e la prima infanzia.

Tienilo a mente se il tuo bambino è incinta o prematuroDr. PolgŠ±r Marianne La gastroenterologia pediatrica, durante una conferenza alla Prima Medica Professional Day, ha richiamato l'attenzione sull'importanza della salute nel contesto della prevenzione.

La salute inizia all'interno

Il tratto intestinale è ancora sterile alla nascita, la colonizzazione e dopo inizia la colonizzazione dei batteri del lievito. La composizione della microflora dell'intestino è correlata al sistema immunitario e la composizione del microbioma appropriato riduce significativamente le malattie infiammatorie, autoimmuni e atopiche per tutta la vita. Gli studi hanno anche confermato il ruolo dell'alterazione della disbiosi nell'influenza intestinale nello sviluppo di allergie alimentari.

Bambole premature e cuccioli

Il capo dell'Allergy Center di Buda ha affermato che la colonizzazione è influenzata da diversi fattori, inclusa la durata della gravidanza. Nei neonati prematuri, il rischio per il corpo è maggiore a causa dell'inerzia del corpo e in alcuni casi può essere più comune assumere antibiotici nelle prime fasi della vita, che possono anche avere un effetto negativo sulla farina intestinale. I cuccioli, poiché non sono colonizzati nell'intestino, hanno una maggiore tendenza a sviluppare una flora intestinale sfavorevole, che è il rilascio di citochine infiammatorie (cellule coinvolte nella funzione immunitaria).

Con il latte materno o una corretta alimentazione, gli svantaggi possono anche essere compensati

La nutrizione per l'allattamento al seno è fornita dalla sua corretta composizione batterica basata sul suo contenuto immunitario e pre-probiotico. Non c'è altro che prova che la composizione del latte materno sia specificamente adattata alle esigenze del bambino è che la nutrizione durante l'allattamento può controbilanciare le infezioni infantili e il trattamento antinfettivo dell'infertilità. Se la madre non è in grado di allattare al seno il suo bambino per qualche motivo, allora una formula contenente prebiotici nel latte materno viene somministrata nella giusta proporzione ai risultati di infiorescenza simili al latte materno.

Ruolo dei probiotici nella prevenzione delle allergie alimentari

All'inizio il dott. Marianne Polgár ha anche sottolineato che numerosi studi hanno confermato il ruolo dei probiotici nella formazione e nel mantenimento di un microbioma sano. Si consiglia di iniziare a prenderlo durante l'ultimo trimestre di gravidanza e continuare l'allattamento. Applicandolo leggermente dalla nascita all'infanzia e durante l'infanzia, si è dimostrato in grado di ridurre l'incidenza di allergia al latte e dermatite atopica, ma bisogna sempre fare attenzione!
  • Questo è usato per rafforzare il sistema immunitario dei cuccioli
  • Il latte materno è un'ancora di salvezza per i bambini prematuri
  • Allergia dietetica