Risposte alle domande

Il taglio cesareo aumenta la frequenza della malattia celiaca?


I bambini nati con taglio cesareo avranno maggiore certezza rispetto a quelli nati con un parto vaginale, secondo una nuova ricerca.

Il taglio cesareo aumenta la frequenza della malattia celiaca?

I ricercatori hanno analizzato i dati di 2000 bambini trattati con celiachia, morbo di Crohn, colite ulcerosa o altre malattie gastriche. La loro frequenza di taglio cesareo è stata confrontata con quella dei bambini sani. Rispetto ai nati con parto vaginale la celiachia si è sviluppata con un tasso dell'80% tra i nati con taglio cesareo"Non c'era alcuna correlazione tra altre malattie e cesareo, ma una significativa correlazione con la celiachia", ha detto il dott. Mathias Hornef dell'Università medica di Hannover.
La celiachia è una malattia autoimmune. Sviluppa una travolgente risposta immunitaria al glutine, una proteina presente nel grano, nella segale e nell'orzo. Ciò può causare infiammazione e danni al piccolo corpo nel suo insieme. Gli scienziati lo credono i neonati non acquisiscono la flora batterica associata al taglio cesareo mentre i feti passano attraverso la vagina. Questi batteri alterano la microflora del tratto intestinale e, come batteri benefici, aiutano la digestione e forniscono protezione contro i patogeni.
I risultati precedenti confermano che ha un genitale diverso dalla nascita vaginale e dal parto cesareo. Secondo Hornef, "stiamo appena iniziando a comprendere l'interazione dei batteri nel sistema intestinale, rendendo difficile per il momento trarre conclusioni chiare".
"L'incidenza della celiachia è in aumento sia negli adulti che nei bambini", ha affermato il Dr. Peter Green, direttore del Celiac Disease Center presso la Columbia University Medical School di New York. Alcune persone pensano che ciò sia dovuto all'eccessiva purezza e antimicrobialismo di oggi, che influenza anche il funzionamento del nostro sistema immunitario. Questo può spiegare la proliferazione di malattie allergiche, come cianosi, eczema, celiachia e malattie infiammatorie. Siamo nati in una casa, non sul tavolo della cucina di casa. Stiamo prendendo antibiotici. Secondo Green, questo è il motivo per cui la nostra genealogia è molto diversa dai nostri antenati.
Home page del diario multimediale
animбciу

Csбszбrmetszйs

lejбtszбs
Green ritiene che i bambini nati con taglio cesareo debbano essere informati che hanno maggiori probabilità di avere la celiachia, che dovrebbero essere più attenti ai sintomi della malattia e che possono essere esaminati prima e più frequentemente.
Si ritiene che geni e fattori ambientali svolgano un ruolo nello sviluppo della celiachia. I sintomi della malattia includono diarrea, crampi allo stomaco e perdita di peso nei bambini non si verificano tutti allo stesso modo. Nel tempo, il glutine provoca atrofia del diaframma, con conseguente riduzione dell'assorbimento di ferro e vitamina, con conseguente anemia, osteoporosi e aumento della febbre dei pesci. Il bypass al glutine può trattare la celiachia.
I risultati sono stati pubblicati nel numero di giugno 2010 di Pediatrics.
  • Lisztйrzйkenysйg
  • Una dieta per bambini con celiachia
  • Il pane è un peccato?
  • Coeliakia (gliadina e glutine)
  • Video: Il parto cesareo è un business (Giugno 2020).