Raccomandazioni

5 errori tipici: non lodare il tuo bambino!


I bambini non cercano grandi elogi, ma una conferma genuina e genuina. Ecco 5 esempi tipici di come non lodare!

5 errori tipici: non lodare il tuo bambino!

1. Gli dici che sei "schifo"

Quando il tuo bambino fa il primo passo nella sua vita o dice per la prima volta uno stomaco davvero significativo, dici "Oh, ma sei pazzo!". Non è affatto male, non gli dice molto. I bambini di due anni non hanno idea di cosa sia un bambino. Pertanto, è molto più efficace mostrare i tuoi sentimenti sinceri (sorridi) e allo stesso tempo dare un nome a ciò che hai appena fatto (ad es. "Nahbt, Dani o Dani, parla!")

2. Non dici onestamente quello che pensi, solo per non peccare

Non c'è bambino che si esibisca ugualmente bene in tutto, quindi non ci sarà nessuno in cui il tuo bambino brillerà. Se, ad esempio, apparentemente non hai talento per il canto, invece di dire quanto è buona la tua voce (solo per deluderti), piuttosto sottolinea il tipo di tizio che ha ostacolato il pubblico. Non solo sarà la cantante più potente, prima o poi se ne renderà conto, ma sarà molto peggio per lei saperlo, come i suoi genitori l'hanno sempre incoraggiata. Tutto quello che devi fare è il bambino non si rivolgerà a te se hai un'opinione sincerae crederà sempre meno.

3. Pronuncia le tue parole "per favore" e "grazie"

Ovviamente le buone maniere sono importanti, ma finché il bambino non è consapevole del significato di queste parole, non ha senso lottare per dirle ogni volta. Per me, queste sono solo parole vuote e potrebbe sembrare la cosa più dolce agli occhi di un vicino se un bambino di due anni le ringrazia per aver aperto la porta. Pertanto, vale la pena aspettare l'età in cui capisci davvero cosa significano questi termini e perché dovresti usarli.

4. Sopprimilo con elogi vuoti

Ai bambini piace il feedback dei loro coetanei rispetto ai loro genitori perché sono molto più onesti. Quando smetti di sentire tuo figlio "quanto sei sciocco", alla fine diventerà solo una frase vuota che perde il suo significato. Nel peggiore dei casi, cercherà un successo fuori dalla sua portata, che è una linea retta di delusione. Piuttosto, se stai facendo qualcosa di veramente buono, dai un feedback credibile. ad es. "Ho visto con quanta diligenza hai imparato questa tesi."

5. Ti proteggi dalla perdita

Se ti prendi cura di tuo figlio in ogni modo, solo per evitare di perdere e rimanere deluso, non stai andando bene. Quando siamo testati, riceviamo anche feedback su ciò che dobbiamo migliorare. Dopo una gara, se il bambino si perde, vale la pena sottolineare che questa non è la fine del mondo, quindi non sentirti male e impara da essa (ad esempio è necessaria più pratica). Se il bambino ha perso la capacità di fare del proprio meglio per vincere, verrà premiato e lodato.Articoli correlati in lode:
  • Quindi loda tuo figlio!
  • 10 cose che non dovresti dire a tuo figlio
  • Quindi lodate il bambino saggiamente!

Video: La formula . per migliorare da subito il rapporto con tuo figlio. (Aprile 2020).